“Fleurburger 5000”, l’hamburger più costoso al mondo

Nonostante sia uno dei piatti più consumati a livello mondiale grazie ad alcune catene come McDonald’s che lo hanno reso popolare, esistono anche ristoranti che si dedicano alla produzione di hamburgers e vantano un privilegio di cui pochi possono godere.

È il caso di Fleur, bistrot situato nel lussuoso casinò e resort Mandalay Bay, a Las Vegas, negli Stati Uniti. Lì viene servito l’hamburger di lusso “Fleurburger 5000”: il più costoso del mondo.

Solitamente gli ingredienti che compongono un classico burger sono un hamburger di carne di manzo, salse, formaggio e verdure, il tutto racchiuso tra due fette di pane tonde (burger buns). Tuttavia, lo chef americano Hubert Keller, creatore del piatto lussuoso, ha portato questo concetto ad un altro livello.

Tra gli ingredienti principali del “Fleurburger 5000” vi è la carne di Wagyu, di razza bovina originaria del Giappone, più precisamente della città di Kobe, la quale è considerata una delle carni migliori al mondo per il suo sapore intenso, la tenerezza e la succosità. Per questo viene utilizzata per la preparazione di costosi piatti ‘gourmet’.

Lo chef, uno dei più conosciuti e acclamati al mondo, ha incluso anche il foie gras (letteralmente “fegato grasso”, ovvero il fegato di anatra o d’oca sovralimentato forzatamente), il tartufo nero e un gustoso pan brioche al tartufo per racchiudere il tutto.

Gli accompagnamenti del piatto non sono da meno e ne alzano il prezzo: patatine croccanti e una bottiglia di Château Petrus, annata 1995, il prestigioso vino francese, fatto solo con uve Merlot che viene servito ai clienti in pregiati calici Ichendorf.

Il “Fleurburger 5000” ha un costo di 5.000 dollari, che equivalgono a circa 4.500 euro.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"