Hipopotomonstrosesquipedaliofobia, cos’è?

Hipopotomonstrosesquipedaliofobia è la paura delle parole lunghe.

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di pronunciare le parole lunghe.

Questo nome lungo e complicato deriva dal greco. “Hipopoto” (grande) “mostro” (mostruoso) “sesquipedali” (forma mutilata del latino “sesquipedalian”, ovvero, parola grande) e “phobos” (paura).

Questa fobia è caratterizzata dall’avversione o nervosismo nel momento in cui la persona si immischi in conversazioni in cui si usano parole lunghe o poco frequenti. Il disordine è causato dalla paura di pronunciare scorrettamente la parola in questione, dovuto al fatto che ciò rappresenterebbe per il fobico la possibilità di essere esposto al ridicolo, di vedersi in svantaggio, essere considerato una persona inutile, di inferiore cultura o di scarsa intelligenza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

cct2k utilizza cookie tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione oppure scorrendo la pagina accetti la nostra cookie policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi