Il crollo dell’Impero Romano? Una causa poco conosciuta

Una delle cause principali che portarono al collasso dell’Impero Romano furono le pesantissime tasse imposte ai cittadini. Questo portò al crollo dell’economia causato dal fatto che diventò non più produttivo coltivare le terre.

I proprietari terrieri preferirono abbandonare i possedimenti e diventare nullatenenti. Lo Stato Romano era arrivato al punto di perseguitare addirittura le vedove e i bambini per riscuotere tributi. Inoltre l’esercito arrivò ad essere più occupato a sedare le rivolte interne causate dalla rapacità esattoriale che a difendere i confini.

I Cittadini Romani ormai speravano di essere liberati dalla civilizzazione (e quindi dal suo carico fiscale) dai Barbari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

cct2k utilizza cookie tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione oppure scorrendo la pagina accetti la nostra cookie policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi