In Russia, fino al 2012 la birra era considerata…

La Russia, fino al 2012, considerava la birra come una bevanda “analcolica”.

“Bere la birra senza vodka equivale a buttare soldi al vento”, si dice in Russia. Tanto che fino alla fine del 2012 non era nemmeno classificata come bevanda “alcolica”. Non c’era, cioè,  l’obbligo di indicarne la gradazione sull’etichetta, così come tutti i soft drink inferiori ai 10 gradi.

Se si è abituati a buttare giù vodka, la birra fa l’effetto del succo di frutta e come tale veniva considerata in Russia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

cct2k utilizza cookie tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione oppure scorrendo la pagina accetti la nostra cookie policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi