Oreo costruisce un bunker per salvare i biscotti da un asteroide

Mentre l’asteroide che passerà vicino alla Terra il giorno prima delle elezioni presidenziali americane non ha quasi alcuna possibilità di scontrarsi con il nostro pianeta, la compagnia Nabisco ha preso tutte le misure precauzionali per salvare i suoi leggendari biscotti Oreo al cioccolato e alla crema. in caso di catastrofe.

Come parte del suo progetto soprannominato la Banca Mondiale di Oreo, la società ha costruito un bunker di cemento apocalittico in Norvegia per conservare i suoi amati biscotti e non farli estinguere se in caso dovesse schiantarsi l’asteroide sulla Terra il prossimo 2 novembre. . Questa idea è nata dopo che i suoi dipendenti hanno letto un tweet di un fan dei suoi biscotti che chiedeva: “Chi salverebbe gli Oreo nel caso in cui il prossimo 2 novembre l’asteroide 2018VP1 colpisse la Terra?”.

La struttura è stata elevata sopra il permafrost, non lontano dalla Svalbard World Seed Bank, che contiene semi di migliaia di piante coltivate da tutto il mondo e ha lo scopo di preservare l’eredità botanica dell’umanità contro i disastri naturali e antropici. .

“Come ulteriore precauzione, i contenitori Oreo sono avvolti in polietilene tereftalato, che può resistere a temperature da -60 a 150 gradi Celsius ed è insensibile alle reazioni chimiche, all’umidità e all’aria, quindi manterranno i biscotti freschi e protetti per gli anni a venire”, ha affermato la società in un comunicato, citato dal portale Cnet.

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Nonostante le preoccupazioni dei fan, la NASA ha assicurato che l’asteroide non presenterà alcun tipo di minaccia per la Terra. Attualmente c’è una probabilità dello 0,41% che questo corpo celeste entri nell’atmosfera del nostro pianeta, ma se lo facesse, si disintegrerebbe a causa delle sue dimensioni estremamente ridotte, ha evidenziato l’agenzia sul suo account Twitter.