no vax manifestazione

Il gergo dei no vax

Come in alcuni gruppi settari e tribali è abbastanza comune trovare una serie di neologismi utilizzati dai membri del gruppo per esprimere concetti più rapidamente nella loro normale dialettica. Questo ha lo scopo non solo di semplificare la comunicazione ma anche di rafforzare il legame tra i membri.

Anche coloro che abbracciano le tesi dei no vax hanno sviluppato (e continuano tuttora a coniare) una serie di vocaboli, per lo più a carattere dispregiativo, per comunicare tra loro ed anche con il resto del mondo.

Ho deciso di effettuare una raccolta dei neologismi che ho incontrato durante la mia esperienza di confronto con loro, se ne avete altri da segnalarmi sarò lieto di aggiungerli alla lista.

Si parte dal Vaccino (anche se ne esistono diversi, ma tanto per loro sono tutti uguali) che loro chiamano Siero, ed ovviamente per analogia chi si vaccina diventa un Inoculato o Sierato.

Il virus del Covid19 viene di solito definito Fantavirus, forse basandosi sull’assunto che non esista e che sia tutta una macchinazione mondiale, e che a loro non la si fa perché sono più furbi degli altri, tanto è vero che chi teme il Covid e crede che sia una minaccia è definito per lo più un Covidiota.

Da quando è stato introdotto il GreenPass in Europa, non hanno mancato di coniare un termine anche questo documento. In onore alle loro tesi che sia stata introdotta una sorta di Dittatura Sanitaria paragonata a quelle Nazi-Fasciste il certificato viene chiamato NaziPass e che coloro che l’appoggiano e che sono favorevoli alla vaccinazione sono chiamati Vaccinisti.

Inoltre non mancano alcuni neologismi on-the-fly che vengono tirati in ballo anche da gente importante. Non dimenticherò più quello della bella onorevole Francesca Donato che usò il termine Immunità Sterilizzante parlando dei vaccini contro il Covid nella trasmissione Accordi&Disaccordi del 27 Ottobre 2021.

Terminiamo con uno degli inglesismi usati per creare più “atmosfera complottista” usato anche per rimarcare la loro separazione come individui:  il termine “Mainstream”; Nei loro discorsi rappresenta l’opinione (Secondo loro errata e veicolata con l’inganno da una sorta di élite mondiale infiltrata in tutti i governi del mondo) condivisa dalla maggioranza sull’efficacia dei vaccini, sull’opportunità dell’adozione di certe restrizioni e della rappresentazione che i media fanno della situazione giorno per giorno.